Naspi e pensione: attenzione agli indebiti

La disciplina delle indennità di disoccupazione in ambito ASPI, introdotta dal 2012 in avanti, prevede come ipotesi di decadenza dalla prestazione il raggiungimento dei requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato. Questa disciplina si pone in forte discontinuità con il previgente regime che, nell’ipotesi in esame, non prevedeva la decadenza dalla prestazione al solo …

APe sociale e precoci: disoccupazione e mancato reimpiego

Più dei 2/3 delle domande presentate di APe sociale e pensione anticipata precoci sono state respinte, ma in questi giorni si susseguono le novità interpretative che vengono annunciate. Sulla base di alcune novità l’INPS provvederà d’ufficio al riesame di alcune domande mentre per altre si rende necessaria e opportuna una specifica nuova richiesta per non …

Pensione di reversibilità: quando il vedovo si risposa

Con la pensione ai superstiti il legislatore ha voluto tutelare il nucleo familiare che si trovi in una situazione di disagio economico per la morte del congiunto lavoratore o pensionato. La legge individua puntualmente i soggetti beneficiari della pensione riconoscendo una particolare tutela al coniuge a cui, dal 2016, è equiparato l’unito civilmente. L’importo dell’assegno …

APe sociale: cumulo contribuzione estera, ora si può

È possibile raggiungere il requisito contributivo minimo per l’accesso all’Ape sociale cumulando contribuzione estera purché versata in paesi UE o convenzionati. Lo conferma l’INPS con il messaggio n. 4170 del 24 ottobre scorso, recependo le indicazioni del Ministero del Lavoro. I 63enni •Disoccupati senza ammortizzatori da 3 mesi • Invalidi in misura non inferiore al …

Blocco rivalutazione pensioni: legittimo per la Consulta

La rivalutazione parziale delle pensioni definita con il decreto legge n. 65 2015 è legittima secondo la Corte Costituzionale . La vicenda La Legge di Stabilità 2012 (detta anche Salvaitalia o riforma Fornero) per gli anni 2012 e 2013 ha bloccato la rivalutazione delle pensioni superiori a 3 volte il trattamento minimo (€ 1.443 circa). …

Ape sociale e domanda respinta. Che fare?

Sono Marcello, ho poco meno di 42 anni e 5 mesi di contribuzione e sono un precoce “disoccupato”. L’INPS mi ha respinto la domanda di accesso alla pensione anticipata precoci ma non capisco il perché. Ho regolarmente inoltrato la domanda il 5 luglio scorso ed il 13 ho terminato la fruizione dell’indennità di mobilità, e …

Cresce l’aspettativa di vita: dal 2019 in pensione a 67 anni

Siamo i primi in Europa. Dal 2019 la pensione di vecchiaia scatterà a 67 anni e non più a 66 anni e 7 mesi, com’è adesso. Al momento l’Italia guida la classifica europea per quanto riguarda l’età necessaria per lasciare il posto di lavoro. La Germania arriverà ai livelli italiani soltanto nel 2030 e la …

APe volontario: in vigore il decreto. E ora?

È entrato in vigore il decreto attuativo dell’APe volontario: il prestito a garanzia pensionistica cui possono accedere gli over 63 anni con almeno 20 anni di contribuzione e purchè abbiano maturato un importo di pensione – al netto dell’eventuale rata di restituzione dell’ APE – non inferiore ad 1,4 volte il trattamento minimo. Non è …

APe sociale e pensione precoci: il Ministero del Lavoro allarga le maglie

Il 15 ottobre è arrivato, l’INPS ha esaminato le oltre 66 mila domande di indennità APe Sociale e di pensione anticipata per i precoci inviate a luglio. Le domande respinte, soprattutto per i disoccupati e gli addetti a lavori gravosi, sono molte: tra il 40 e il 50%. Il Ministero del Lavoro il 13 ottobre …

Cumulo per i liberi professionisti: D-Day con sorpresa

Giovedì 12 ottobre l’INPS, ottenuto il nullaosta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ha pubblicato la circolare che riassume e disciplina le regole delle pensioni in regime di cumulo in presenza di contribuzione versata alle Casse dei liberi professionisti. Viene da chiedersi se questo è ancora il cumulo così come lo abbiamo conosciuto …